Lo scrivente

Roberto Grassi. Altezza: 1,82. Occhi: castani. Capelli: castani. Anni: quanto basta. Militeesente. Automunito. Buon padre di famiglia. Ora un pò sovrappeso. Archivista. Ma senza esagerare.

Lavora alla Direzione Generale Culture di Regione Lombardia. Che si occupa di un mucchio di cose interessanti come i teatri le biblioteche gli scavi archeologici i concerti della musica dal vivo i musei. Ma anche di archivi. Ecco lui, lo scrivente, sta in quella casella lì.

Prima dell’archivistica lo hanno dilettato altre attività, non tutte confessabili.

Lo scrivente, qui siglato erregì, esprime opinioni personali che non coinvolgono, e ci mancherebbe, la organizzazione che gli paga lo stipendio.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: