Letture. Una storia quasi soltanto mia, di Licia Pinelli.

dicembre 8, 2009

L’esercizio qui è stato chiuso per il ponte di santambroeus. Quel che passa il convento è ora una segnalazione di lettura con un sottofondo di malinconia. Leggi il seguito di questo post »


Il feuilletton. Annisessanta. 3

giugno 6, 2009

Milano 15 aprile 1964. Pomeriggio. Aria di primavera. Le vie del centro sono affollate per il rito della visita alle vetrine. Non si chiama ancora shopping. Sui marciapiedi di via Montenapoleone si accalcano i milanesi ma anche gli stranieri che sono in città per la campionaria. Leggi il seguito di questo post »


Il feuilletton. Annisessanta. 2

maggio 22, 2009

Milano. 1964. Primi di aprile. La città, in pieno boom economico, si sta preparando per la quarantaduesima edizione della fiera campionaria. Commercianti, imprenditori, uomini di affari e popolone generico si affollano un po’ da tutto il paese. Ma anche dall’Europa e dal resto del mondo. Come sempre, per l’inaugurazione, è attesa una sfilata di autorità. Il primis il presidente della Repubblica Antonio Segni ma anche quello del Consiglio Aldo Moro. Leggi il seguito di questo post »


Il feuilletton. Annisessanta. 1

maggio 18, 2009

Aldo Salvatore ha diciassette anni e lavora al bar di via Verri. Di solito sta dietro il bancone ma, se lo chiamano, porta il servizio a domicilio. E quel pomeriggio lo hanno chiamato. Da un ufficio lì vicino. Sul vassoio ha disposto la comanda: un caffè e una coca cola. Sotto il piattino ha infilato lo scontrino. Prima di uscire ha dato un’occhiata all’orologio: le quattro e mezza. Poi esce, fa pochi passi sul marciapiede e gira l’angolo. C’è un uomo e quasi ci sbatte contro. Quando lo interrogheranno non ricorderà di preciso cosa è successo. Gli torneranno in mente solo tre cose: uno, ha lasciato cadere il vassoio che ha fatto un casino della madonna, due, ha gridato “ma è pazzo?” e, tre, ha girato le chiappe ed è volato via. Leggi il seguito di questo post »


Coincidenze.

aprile 27, 2009

Oggi ho passato la giornata a sfruculiare nell’archivio fotografico di un importante quotidiano nazionale.  O meglio nella sua sezione (redazione?)  milanese. Leggi il seguito di questo post »